• Cosmogonia del viaggio Come chiamare quella sensazione di leggerezza che a volte il viaggio regala? Potrebbe non succedere mai, ma potrebbe anche accadere che, ad un certo punto del vostro peregrinare, potreste sentivi sospesi sopra il vostro stesso andare, plananti sulla realtà, un poco più alti del normale, in una strana sensazione di magica e positiva libertà. Io lo chiamo “il volo”. E’ uno […] Pietro Lamprati No responses 05/10/2012
  • I blog di viaggio ci fanno due palle così! Diciamocelo: i blog sono una palla terrificante. I blog di viaggio poi, sono ancora più pallosi. Devo ammettere che il più delle volte mi annoio a morte leggendo inutili resoconti di dove è andato l’ultimo disperato, di quanti chilometri ha fatto in un giorno, che cazzo ha mangiato, quanto è stanco e dove ha dormito. […] Pietro Lamprati No responses 18/09/2012
  • Centroamerica e narcotraffico Qualche giorno fa ho scritto a Maurisio Campisi, un giornalista che dal 1993 vive in Costa Rica scrivendo “di centroamerica”. Gli ho chiesto il permesso di pubblicare il suo lungo repostage sul narcotraffico che coinvolge l’area dallla Colombia al Guatemala influando pesantemente sulle economie locali. Mi ha risposto in tempo zero: “Pietro, grazie per l’attenzione […] Pietro Lamprati No responses 12/09/2012
  • Storia dell’America latina Questo non è male, è un saggio storico quindi abbastanza “mattonoso”, almeno all’inizio, tenete duro che dopo scorre! La prima storia completa dell’America Latina, dalla conquista europea tra Quattro e Cinquecento ai giorni nostri. Una panoramica a trecentosessanta gradi che, partendo dal confronto tra l’impero spagnolo e il mondo dei Maya, degli Aztechi, degli Incas, attraversa […] Pietro Lamprati No responses 11/09/2012
  • Storia dell’America latina contemporanea Questo l’ho trovato oggi, prima di partire mi faccio anche questo mattonazzo, giuro! Per America Latina si intende un concetto storico, non geografico. È quell’area del continente americano dove dal XVI secolo s’è impiantata la civiltà iberica. La gran parte di cubani e cileni, di argentini ed ecuadoregni, parla la stessa lingua e prega lo […] Pietro Lamprati No responses 11/09/2012
  • Fu-Turismo, le nuove espressioni del viaggiare Dopo tanta attendere l’approvazione di mamma Apple finalmente ha visto la luce il nostro magazine realizzato in collaborazione con Viaggi Solidali. 15 giorni di lavoro intensissimo in cui abbiamo sperimentato il nuovo strumento nel nuovo formato iBooks2. Attendiamo di vedere i risultati in termini di downloads e di critica. Scaricalo gratuitamente sul tuo Ipad http://blog.viaggisolidali.it/Fu-Turismo/Viaggi_Solidali.html Pietro Lamprati No responses 01/05/2012
  • Amazzonia, in mezzo al niente Pagheremo per avere meno, per stare soli, per non avere luce, segnale telefonico, collegamento alcuno. Pagheremo per mangiare meno, per assaggiare quel poco che quella terra avrà prodotto ed i suoi abitanti avranno trasformato in cibo. Pagheremo anche per avere un po’ di fame, per fare la doccia gelata, per andare a letto col tramonto […] Pietro Lamprati No responses 28/04/2012
  • A presto Lascio Rio, parto ora e parto triste. Ma non è proprio tristezza, è più la malinconia, il dispiacere di lasciare un posto, la certezza che presto mi mancherà. Sono stato solo cinque giorni, poco, pochissimo, eppure son qui che guardo fuori dall’oblò con l’umore sotto i piedi senza sapere bene il perché. Oggi, ho salutato Copacabana […] Pietro Lamprati No responses 28/04/2012
  • Che fare a Rio di sera? Bella domanda. E’ come chiedere all’impiegata della biblioteca nazionale che cosa ci consiglia di leggere per le vacanze. Tutto. Niente. Dipende Se non siete dei puttanieri vecchio stile e di solito saltate la rubrica di Lonely Planet sulle discoteche, una buona soluzione per la vostra serata a Rio potrebbero essere i quartieri di Lapa e Santa […] Pietro Lamprati No responses 25/04/2012
  • Copacabana di corsa L’idea mi era venuta a Panama, ma a Rio ha ricevuto la sua consacrazione definitiva. Dunque, se viaggiate dall’europa alle “americhe” con un volo diurno che atterra nel tardo pomeriggio o in serata (ora locale), arriverete in hotel distrutti, prenderete sonno velocemente e la mattina seguente, a causa del fuso, vi capiterà inesorabilmente di svegliarvi […] Pietro Lamprati No responses 16/04/2012