La costa caraibica dell’Honduras è recentemente divenuta oggetto delle attenzioni dell’industria turistica internazionale. L’espansione del giro d’affari, a cui partecipano istituzioni e capitale interno ed estero, si realizza a spese dell’ecosistema delle popolazioni indigene che vivono da secoli sulle stesse coste.
Uno dei progetti turistici più grandi minaccia direttamente l’esistenza delle comunità Garifuna di Tela e del parco nazionale di cui sono stati finora gli unici abitanti. I rappresentanti di una delle organizzazioni indigene che si oppongono al progetto, descrivono la dinamica di questo esproprio.
Per informazioni: mortensson@gmail.com

da arcorisTV.it

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *