Locandina Central do Brasil Una piccola odissea: un bambino in cerca di suo padre, una donna anziana ed egoista in cerca dei suoi sentimenti, un grande paese in cerca delle sue radici. Sulla scorta della bella sceneggiatura di João Emanoel Carneiro e Marcos Bernstein, insignita del premio Cinema 100 dal Sundance Institute, il documentarista Salles comincia nel prologo a Rio de Janeiro a prendere le distanze dalla realtà miserrima e disperata in cui vivono Dora (Montenegro) e il piccolo Josué (Oliveira) e di cui sullo schermo giungono immagini fredde, quasi scarnificate. Quando comincia il viaggio da Rio verso il Nordeste alla ricerca dell’introvabile padre di Josué “più che il territorio del Brasile, sembra che i due ne attraversino l’anima” (R. Escobar). Durante il viaggio _ che per la donna è anche il percorso verso la riconquista di una coscienza e una dignità perdute _ il film acquista, insieme, lo spessore di un rapporto sociologico e la dolcezza di una favola. 5 premi internazionali tra cui l’Orso d’oro a Berlino e il Golden Globe.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *